lunedì 13 marzo 2017

Eventi e situazioni


Guardare gli eventi e le situazioni in una luce positiva è importante.
 La forza, la saggezza e la gioia che accompagnano un simile atteggiamento portano alla felicità. 
Guardare le cose con ottimismo o benevolenza non significa essere stupidamente ingenui e permettere agli altri di approfittare della nostra buona disposizione d’animo.
 Significa avere la saggezza e l’intuizione di muovere le cose in direzione positiva, considerandone l’aspetto migliore pur rimanendo concentrati sulla realtà.

Daisaku Ikeda

Svegliati e vivi!


Svegliati e vivi! 
La vita fa male perché per vivere c’è bisogno di essere intelligenti, attenti.
 Se vivi in maniera inconscia la vita è destinata a essere un’esperienza dolorosa, un’agonia.
 La vita può essere anche estatica, ma solo se sei sveglio, consapevole.
 La vita è un’opportunità, ma richiede moltissimo. 
È una sfida, è un’avventura, un’avventura momento per momento in un territorio senza mappe.

 Osho

giovedì 2 marzo 2017

Alla ricerca della felicità

felicità

 

I segreti della strada per la felicità sono determinazione, sforzo e tempo. DALAI LAMA

Non vi è alcun sentiero verso la felicità: la felicità è il sentiero. BUDDHA

E’ sbagliato pensare di poter raggiungere e afferrare la felicità. La felicità non si può conseguire in se stessa perché non è un oggetto, ma un cammino. A. DE MELLO

La felicità è nell’anima molto più che nelle cose. A. GUILLERAND

La felicità il saggio la cerca dentro di se. SENECA

Se desiderate tanto la felicità e la serenità, non capite che sono in nessun altro luogo al di fuori che in voi stessi? R.BACH

L’uomo stolto cerca la felicità lontano, il saggio la fa crescere sotto i propri piedi. J.R. OPPENHEIMER

Perché cerchi la gioia fuori di te? non sai che la puoi trovare solo nel tuo cuore? R. TAGORE

la felicità non è cosa facile: è difficilissimo trovarla in noi e impossibile trovarla altrove. N. de CHAMFORT

La felicità sta nel gusto non nelle cose; si è felici quando si ha ciò che ci piace e non quando si ha ciò che gli altri stimano amabile. F. DE LA ROCHEFOUCAULD

Felice è colui che ha commisurato la sua esistenza al suo speciale carattere, al suo volere e al suo arbitrio, in modo da poter godere della sua esistenza. W.F. HEGEL

La felicità della tua vita dipende dalla qualità dei tuoi pensieri. MARCO AURELIO ANTONINO

Chiunque è felice renderà felice anche gli altri. ANNA FRANK

Nessun essere umano può veramente capirne un altro, e nessuno può costruire la felicità di un altro. G. GREENE

La vera felicità dell’uomo sta nell’accontentarsi. Chi sia insoddisfatto, per quanto possieda, diventa schiavo dei suoi desideri. GANDHI

Non c’è niente di peggio che seguire i desideri. Non c’è male maggiore del non saperci accontentare. Non c’è torto peggiore del tarlo del possesso. Perciò tenete chiaro in mente che il minimo è abbastanza significa avere il più che sufficiente. LAO TZU

Dobbiamo riconoscere che non può esserci speranza alcuna di gratificare i sensi in modo permanente. Nel migliore dei casi, la felicità che deriviamo dalla consumazione di un buon pasto può durare solo fino alla prossima volta che siamo affamati. DALAI LAMA

giovedì 8 settembre 2016

Lei dormiva…

Sognare

Mille sogni fluivano nella sua mente. Immagini che al risveglio se ne sarebbero andate.

Fermare i sogni, fermare quegli attimi che  fanno così compagnia, che  portano in posti lontani e  fanno provare emozioni che al risveglio si perderanno. Sognare è qualcosa di magico, lascia quella strana sensazione di aver vissuto un’altra vita, come in una reltà alternativa.

C’è chi dice che i sogni possa essere più reali della realtà stessa e che, ciò che accade in un sogno, non sia altro che un’estensione della propria realtà. Vite passate? Emozioni represse? Il futuro che ci aspetta? Cosa si nasconde dietro un sogno?

Si svegliò ed ancora una volta sentiva addosso quella strana percezione, una sorta di sbalordimento, quello che le capitava spesso di provare: voglia di restare lì, in quel mondo dove forse era finalmente se stessa, senza barriere, senza limiti.

Il brutto del risveglio è quell’amarezza che spesso si prova: è tutto finito! Il sogno finisce e si torna alla realtà. La voglia di fare, di cambiare che si sente appena svegli, pian piano si affievolisce. Gli impegni, i problemi quotidiani vanno a riempire la mente e in un attimo il sogno cede lo spazio alle responsabilità.